Lifters

Registrati e diventa utente di LIFTERS, il forum del Bodybuilding!
Lifters

Ultimi argomenti

» presentazione
Gio Apr 11, 2013 12:17 am Da sardu

» allenamento a casa?
Mar Mar 26, 2013 5:53 pm Da sardu

» Mi presento
Mar Mar 26, 2013 3:14 pm Da sardu

» MR10 si rinizia ...ma come?
Ven Ago 31, 2012 5:49 pm Da MR10

» ciao
Ven Feb 17, 2012 9:24 pm Da gareth66

» Hola
Dom Ott 02, 2011 5:55 pm Da Mr.Ripped

» sono molto giovane u.u
Dom Lug 31, 2011 11:26 pm Da Cobra85

» Ciao!
Gio Giu 02, 2011 2:04 pm Da nett

» Aumento massa
Lun Mag 23, 2011 12:03 pm Da Soan

Marzo 2017

LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Calendario Calendario

allenamento a casa?

Gio Mar 18, 2010 4:15 pm Da elisaro

ciao a tutti...purtroppo ho poco tempo per la palestra tra lavoro e il mio bimbo....secondo voi si può fare un allenamento almeno buono anche a casa? mia sorella mi ha consigliato di munirmi di attrezzi "di qualità" (lei mi ha detto di guardare su http://attrezzature-fitness.it/accessori_fitness_e_giochi.html). altri consigli?tipo quanto allenamento fare? quale attrezzo comprare?

MR10 si rinizia ...ma come?

Ven Ago 31, 2012 5:49 pm Da MR10

Ciao a tutti sono nuovo del forum,
mi alleno da circa 3 anni,anche se l'ultimo fatto molto male e con poca costanza ,adesso ho deciso di riniziare per bene.Ho 22 anni sono alto 1.76 e peso 62kg.
Sono fermo ormai da un mese e da lunedì vorrei riniziare per bene..
ecco quello che avevo pensato di fare per ricominciare:(ovviamente ipertrofia)
3 sedute settimanali

a.Petto / Spalle / tricipiti



[ Lettura completa ]
Aumento massa

Lun Mag 23, 2011 12:03 pm Da Soan

Ciao a tutti, ho letto alcune discussioni legate allo sviluppo della massa, ma alcuni dubbi rimangono e li riassumo di seguito:

Ho capito che per sviluppare al meglio la massa (e comunque in generale) servono allenamento, riposo ed alimentazione, partendo da qui:

Allenamento: io mi alleno anche 5 volte a settimana da lunedì a venerdì, sabato e domenica vado a fare qualche chilometro di …

[ Lettura completa ]

I link amici di Lifters


    l'alimentazione dei legionari e dei gladiatori

    Condividere
    avatar
    phoenix1927

    Numero di messaggi : 138
    Età : 30
    Località : roma
    Reputazione : 5
    Punti : 105
    Data d'iscrizione : 28.01.09

    l'alimentazione dei legionari e dei gladiatori

    Messaggio Da phoenix1927 il Mer Mag 27, 2009 4:58 pm

    Quello che scrivo l'ho appreso in anni di letture (saggi e romanzi) sulla Roma repubblicana ed imperiale, spero risulti interessante.

    Nell'immaginazione collettiva massima espressione della forza e della disciplina, i legionari basavano la propria alimentazione su papponi composti principalmente da cereali (in Italia soprattutto farro) e legumi con verdure e, a volte, cacciagione o, più raramente, carne bianca e rossa, a cui si aggiungeva del sale (da cui deriva la parola salario, in quanto in alcune situazione, corrispondeva alla paga) e olii vari. Si mangiava anche del pane di cereali integrali, frutta, latte e prodotti caseari. Quest'ultimi erano più rari e comunque molto dipendeva dalla conservabilità degli alimenti nelle lunghe marcie. Le razioni d'acqua erano sempre parche, raramente accompagnate da vino. Ovviamente gli alimente che la componevano erano influenzati dal luogo nel quale si trovava di stanza la legione.
    Quest'alimentazione, generalmente suddivisa in 2/3 pasti, spesso molto scarsa, mai abbondante, permetteva ai legionari di percorrere più di 40 miglia al giorno, portando sulle spalle armi, vettovaglie e quant'altro necessario, dopo le quotidiane esercitazioni fisiche e marziali, per arrivare la sera a dover preparare il necessario per accamparsi e, a tempo debito, combattere. Questo per per lunghi periodi senza sosta, spesso anni.
    La corporatura dei soldati Romani era molto varia, dato che provenivano da quasi tutte le parti del mondo allora conosciuto e spesso influenzava il loro ruolo nell'esercito. Generalmente i legionari non erano particolarmente alti (se paragonati ad un contemporaneo erano piuttosto bassi), ma indubiamente molto forti e resistenti.

    Simile era l'alimentazione dei gladiatori, che variava in quantità e qualità anche in base alla loro fama.
    Il loro allenamento, molto impegnativo sia sotto il profilo aerobico che anaerobico, era simile a quello degli strongmen, completato ovviamente da quello con le armi (generalmente ci si specializzava e ci si esercitava maniacalmente solo con quelle prescelte).
    La corporatura era generalmente massiccia, con una discreta percentuale di grasso, funzionale a proteggere dai colpi superficiali.

    Entrambe erano piuttosto diverse dall'alimentazione delle classi elevate, anche se molti comandanti (come Cesare), mangiavano e si allenavano similmente ai legionari.
    avatar
    glutammico
    MODERATORE

    Numero di messaggi : 776
    Reputazione : 20
    Punti : 404
    Data d'iscrizione : 12.12.08

    Re: l'alimentazione dei legionari e dei gladiatori

    Messaggio Da glutammico il Mer Mag 27, 2009 6:12 pm

    mmmmm....l'ho gia' letta sta cosa Very Happy

      La data/ora di oggi è Gio Mar 23, 2017 3:08 am